Ziti spezzati con la genovese

Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese

Ziti spezzati con la genovese

Quest’oggi vi offro un bel piatto di Ziti spezzati con la genovese.

Un piatto tipico della cucina Partenopea ,apprezzatissimo in tutto il mondo.

Apprezzatissimo soprattutto da mia figlia Martina che lo mangia con gran gusto fin da piccina.

Ieri (mercoledì) per pranzo ,a ritorno da scuola le ho fatto proprio una bella sorpresa.

Dovete sapere che la mia bambina ,quasi dodicenne, non mangia dolci (ad eccezione della crostata alla nutella),perché preferisce il salato.

Oltre alla pizza, con salsiccia e friarielli  ,adora la pasta e indovinate qual è il suo piatto preferito?

Diciamocela tutta gli Ziti spezzati con la genovese piacciono a tutti , quindi sorpresa per lei ma festa anche per noi altri.

La genovese a Napoli ha assai importanza ,quasi come il ragu’.

Infatti ,come per il ragu’, oltre a condire la pasta ci cuociamo anche la carne, quindi abbiamo sia un primo che un secondo da leccarci i baffi.

Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese

Ingredienti (per 4 persone)

350 gr di ziti spezzati

olio evo q.b.

una carota

un gambo di sedano

1 kg di cipolle rosse di Tropea

un bicchiere di vino bianco

sale q.b.

700 gr di girello a pezzi

Preparazione

In una casseruola bella capiente ,fare rosolare in abbondante olio un trito di carota ,sedano e meta’ cipolla.

Quando saranno belli rosolati (non bruciati), aggiungere la carne e fare cuocere ben beni da ogni lato.

Quando la nostra carne risultera’ rosolata aggiungiamo le cipolle ,precedentemente mondate ,prima tagliate a meta’ e poi a fette sottili.

Lasciare cuocere mescolando continuamente per circa 10 minuti.

Aggiungere il vino bianco e lasciare sfumare.

Saliamo e continuare la cottura coprendo con il coperchio a fiamma bassa.

Lasciare cuocere la genovese per almeno un paio d’ore ,mescolando di tanto in tanto.

Quando la carne risulera’ tenera e le cipolle si saranno consumate fino  creare una sorta di cremina ,il nostro prezioso condimento sara’ pronto.

Mettere a bollire abbondante acqua salata e cuocere gli ziti ,spezzati rigorosamente a mano.

Alla cottura vanno aggiunti anche i pezzettini del taglio della pasta ,mi raccomando,perche’ aiuteranno ad amalgamare il tutto alla fine.

Quando la pasta sara’ cotta ,scolare e condire con il sugo alla genovese.

Se preferite potete aggiungere alla pasta la carne oppure lasciarla come secondo piatto.

Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese

Ecco pronto un piatto ricco di sapore e di tradizione.

Lo sforzo e le  lacrime versate per affettare le cipolle sono ampiamente ripagate ve lo assicuro.

Varianti

Come pasta invece degli ziti ,si possono utilizzare altri tagli come le penne ,i rigatoni i sedani,quello che preferite insomma.

Per il taglio di carne ,invece del girello si puo’ utilizzare il muscolo sempre di mucca,o se avete dubbi chiedete direttamente al vostro macellaio di fiducia.

Buon pranzo allora ….se vi cimentate nella preparazione della mia ricetta fatemelo sapere.

Vi aspetto sulla mia pagina Facebook DolceDolceCarla e su Instangram

Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese
Ziti spezzati con la genovese

 

 

More from dolcedolcecarla

PIZZA MARGHERITA INTEGRALE

PIZZA MARGHERITA INTEGRALE BUONDI CARI AMICI IN TEMA DI CIBO SANO ,OGGI...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.